manuale seo gardening su amazon

Come Visualizzare i Breadcrumbs con Yoast SEO

come visualizzare i breadcrumbs con yoast seo wordpress
libro webmaster con wordpress

I Breadcrumbs hanno avuto da sempre un ruolo molto importante per ogni sito che si rispetti. Attraverso la loro implementazione sui siti, l’utente riesce ad orientarsi meglio tra le varie pagine. Stiamo parlando di migliorare la User Experience, cosa che piace tanto a Google. Ci sono diversi plugin per WordPress che permettono di aggiungere i breadcrumbs. Ma per chi ha già installato Yoast SEO, questa funzione è già presente; solo che non è intuitiva per chi di codice ne mastica poco. Vediamo allora, in maniera semplice, come implementare, abilitare e visualizzare i breadcrumbs con Yoast SEO.

Inserire i Breadcrumb con Yoast SEO per WordPress

Il procedimento è più semplice di quanto si possa pensare, pur non conoscendo nulla di codice php.

Una volta installato Yoast SEO su WordPress, per far apparire i breadcrumbs portiamoci sulla scheda “Avanzato” e selezioniamo la tab “Breadcrumb“.

Ecco cosa ci appare:

come far comparire i breadcrumb con Yoast SEO per WordPress

Come far comparire i breadcrumb con Yoast SEO per WordPress

Dunque attiviamo la voce “Abilita i Breadcrumbs“, switchando il pulsante viola su Enabled.

Dopodiché riempiamo i campi sottostanti per fornire al plugin Yoast SEO le parole da restituire a video nella riga dei Breadcrumbs.

Sembrerebbe aver finito il lavoro ma, se andiamo a visualizzare una pagina o un articolo sul nostro sito, i Breadcrumbs non compaiono.

In realtà c’è da fare una piccola modifica ai file delle pagine e degli articoli di WordPress. Vediamo come.

COSA OCCORRE

La ricetta di oggi prevede l’utilizzo di questi ingredienti:

  • Un editor di testo (notepad di windows, blocco note, notepad ++, fate voi)
  • Filezilla
  • I files page.php e single.php del tema utilizzato per poterli modificare

La prima cosa da fare è un backup dei file page.php e single.php. Scaricateli in locale con Filezilla e metteteli da parte.

Non utilizzate l’editor della bacheca di WordPress per modificare i due files perché poi, se qualcosa va storto e non avete nemmeno uno straccio di backup, potreste compromettere il funzionamento del vostro sito.

Con Filezilla invece portatevi su \Wp-Content\Themes\VostroTema e scaricate i files page.php e single.php sul desktop. Come detto, fate una seconda copia dei files originali e lavorate su questi.

Ora aprite il file page.php per inserirvi queste istruzioni:

if ( function_exists(‘yoast_breadcrumb’) ) {
yoast_breadcrumb(‘<p id=”breadcrumbs”>’,'</p>’);
}

Dove inserirle? L’help di Yoast Seo dice che bisogna inserirle nel punto in cui desideriamo appaiano i breadcrumbs. Troppo generico vero?

Apriamo allora il file page.php di uno dei temi standard di WordPress ed andiamo a vedere il punto esatto dove inserire le istruzioni per abilitare la visualizzazione dei Breadcrumbs con Yoast SEO.

Questo è il contenuto del page.php nel tema twentyfifteen ad esempio. In rosso evidenzio il punto dove inserire i breadcrumbs, ovvero nel posto dove devono stare, prima del titolo dell’articolo.

get_header(); ?>

<div id=”primary” class=”content-area”>
<main id=”main” class=”site-main” role=”main”>

<?php

if ( function_exists(‘yoast_breadcrumb’) ) {
yoast_breadcrumb(‘<p id=”breadcrumbs”>’,'</p>’);
}
// Start the loop.
while ( have_posts() ) : the_post();

// Include the page content template.
get_template_part( ‘content’, ‘page’ );
….
….
// End the loop.
endwhile;
?>

</main><!– .site-main –>
</div><!– .content-area –>

In sostanza, il file inizia definendo l’area dove appariranno i contenuti (content-area), istruisce poi il browser su come visualizzare la pagina e solo dopo l’apertura dell’istruzione <?php iniziano i contenuti scritti da noi nella nostra pagina. Questo ragionamento tienilo a mente perché ti permetterà di adattare questo esempio a qualsiasi tema tu abbia installato.

Salviamo il file page.php così modificato e facciamo la stessa cosa per il file single.php come nell’esempio sotto.

get_header(); ?>

<div id=”primary” class=”content-area”>
<main id=”main” class=”site-main” role=”main”>

<?php

if ( function_exists(‘yoast_breadcrumb’) ) {
yoast_breadcrumb(‘<p id=”breadcrumbs”>’,'</p>’);
}
// Start the loop.
while ( have_posts() ) : the_post();


?>

</main><!– .site-main –>
</div><!– .content-area –>

Salviamo anche questo file e ricarichiamoli tutti e due sul server.

Ora andate a controllare se i Breadcrumbs sono comparsi sulle vostre pagine e sui vostri articoli.

Questo è il risultato finale.

breadcrumbs-con-yoast

In alto appaiono i Breadcrumbs grazie al plugin Yoast SEO e un minuto per modificare due files

 

Adesso finalmente visualizzerete sul vostro sito WordPress i Breadcrumbs utilizzando Yoast SEO.


 

Riassunto
Come visualizzare i breadcrumbs con yoast seo wordpress
Titolo
Come visualizzare i breadcrumbs con yoast seo wordpress
Descrizione
Come far visualizzare i Breadcrumbs con Yoast SEO in WordPress. Bastano pochi click e una facile modifica al codice. Vediamo come fare e dove inserire il codice per far apparire i Breadcrumbs
Autore
Publisher
flavioweb.net
Logo
manuale seo gardening su amazon
About the author

Flavio

Mi trovo nel campo del web dal 2006. Nel tempo mi sono specializzato soprattutto nell'indicizzazione,  nel posizionamento di siti internet e nell'utilizzo dei social media principali a fini di marketing.

Readers Comments (4)

  1. Ciao Flavio grazie ma sembra non andare sul mio tema OXYGEN di Themeforest… ho scritto dentro ma non so è giusto la poisizione in sostanza non si vede da nessuna parte… ho abilitato in Yoast ma niente… non è che mi puoi dire dove metterlo? grazie 1000 maurizio

    • Ciao Maurizio. Ti risponderei volentieri ma purtroppo non ho mai utilizzato quel tema. Non lo conosco nemmeno un po’. Mi dispiace davvero tanto.

  2. Grazie flavio ottimo articolo il migliore sui breadcrumb che ho trovato e mi hai risolto il problema. Ti chiedo solo se c’è un modo di doverlo rifare ogni volta che c’è un aggiornamento del tema. Grazie

    • Grazie Marco. Ne sono onorato.
      per non dover ogni volta riscrivere tutto basterà utilizzare un tema child. Sia che lo crei manualmente, sia che utilizzi un plugin apposito, dovrai ricordarti di mettere i 2 file page e single al suo interno.
      Ciao

Inserisci il tuo commento

La tua email non sarà pubblicata


*


*

code