Cos’è la grafica coordinata

GRAFICA COORDINATA

La promozione di una attività commerciale passa inevitabilmente attraverso la creazione di una grafica coordinata che possa essere spesa sia sul web che sui tradizionali metodi di comunicazione. Ultimamente l’imprenditore medio, tende a trascurare questa seconda forma di comunicazione pubblicitaria, riponendo tutte le attenzioni sul digitale. In realtà l’utilizzo di volantini, banner e gadget vari sono degli strumenti ancora estremamente validi e accessibili a prezzi low cost grazie a siti web specializzati come helloprint.it.

Una volta creata, la grafica coordinata può essere utilizzata sul sito, sui social network, su biglietti da visita, volantini, banner roll-out, tovaglie, magliette, gadget e tanti altri oggetti.

Ricordo ancora quando per un cliente decidemmo di confezionare delle borse per la spesa con il logo della sua falegnameria. Fu un’idea geniale. Una volta distribuite ad amici e parenti, portò all’azienda un aumento del 15-20% degli afflussi presso lo show room in pochi mesi.

 

BORSA SPESA CON GRAFICA COORDINATA

Ma in cosa consiste la grafica coordinata?

Si tratta di una forma pubblicitaria con il preciso scopo di far associare un determinato marchio ad un brand specifico, utilizzando gli stessi colori e lo stesso stile in tutte le sue forme di comunicazione.

Grazie alla realizzazione di una immagine coordinata, l’azienda che ne beneficia diventa subito riconoscibile su qualsiasi elemento sia essa rappresentata. Per essere riconoscibile, tutti gli elementi comunicativi devono essere legati da un rapporto di “coerenza reciproca“.

BANDIERE

 

Fino a qualche tempo fa la riconoscibilità di un’azienda era affidata al logo. Con l’avvento del web, l’elemento centrale della strategia è diventato il sito web, uno strumento che mette il logo in secondo piano, privilegiando lo stile ed i colori. Per questo motivo oggi il concetto di grafica coordinata non può essere ridotto, come molti pensano, al concetto di logo.

L’identità aziendale viene affidata più che altro a forme e colori che devono essere rappresentati sia sui canali web che sui canali pubblicitari tradizionali. Il roll-up, il volantino, il biglietto da visita, la maglietta, le penne e tutti gli altri gadget aziendali devono richiamare fortemente l’identità dell’azienda e garantire una riconoscibilità immediata e a prima vista.

Il flyer prodotto per un’azienda, non deve aver bisogno di essere letto per far capire che offre i servizi dei quella specifica azienda. Deve comunque avere un layout accattivante, deve incuriosire per portare il soggetto che ne viene in possesso a leggere cosa c’è scritto e a compiere l’azione per cui il flyer è stato progettato.

Uno degli errori che si compie è quello di utilizzare il vecchio logo, arzigogolato e pieno di scritte per i social network. Purtroppo, questo tipo di logo non è leggibile sui telefonini, specialmente se deve occupare pochi pixel come nei layout di Facebook, Instagram e gli altri social. In questo caso il logo, e tutta l’immagine coordinata, va ridisegnata per garantire visibilità e riconoscibilità in tutti i canali comunicativi.

Creare una grafica coordinata non è semplice ma se si riesce nell’intento, l’azienda ne trae un gran beneficio. Farsi affiancare da uno studio grafico è la soluzione ideale. Una volta venuti in possesso della propria grafica coordinata la si potrà anche utilizzare a piacimento in uno dei vari servizi online per la stampa su materiale da cancelleria, elementi pubblicitari e gadgets.

Summary
Cos'è la grafica coordinata
Article Name
Cos'è la grafica coordinata
Description
La promozione di una attività commerciale passa inevitabilmente attraverso la creazione di una grafica coordinata necessaria a garantire riconoscibilità al brand, in qualsiasi forma si presenti.
Author
Publisher Name
flavioweb.net
Publisher Logo

AD

About the author

Flavio

Mi trovo nel campo del web dal 2006. Nel tempo mi sono specializzato soprattutto nell'indicizzazione,  nel posizionamento di siti internet e nell'utilizzo dei social media principali a fini di marketing.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


*