GLI SNIPPETS PER MIGLIORARE IL POSIZIONAMENTO

gli-snippets

Gli snippets sono porzioni di codice html che possono essere implementati secondo dei precisi schemi.

Sono detti anche “microformati” o “microdati” e servono per semplificare la vita ai motori di ricerca per quanto riguarda la classificazione dei contenuti dei siti in maniera da poter fornire risultati il più pertinenti possibili alla ricerca effettuata dagli utenti.

Implementare il proprio sito con gli snippets può senz’altro aiutare a migliorarne il posizionamento.

Esistono diversi tipi di snippets, ognuno diverso ed ognuno con un diverso scopo. Tra i tanti possiamo citare ad esempio gli snippets per l’attribuzione dei contenuti di un sito ad un determinato autore o quelli per identificare un tipo di attività commerciale, degli snippets appositi per la geolocalizzazione o per descrivere un’attrazione turistica. Sei una ditta di Trasporti? Esiste il tuo snippet dedicato. Sei un Hotel? Anche per te c’è il tuo snippet specifico. E così via.

L’elenco completo degli snippets lo potete trovare su schema.org.

Un esempio di snippet (in questo caso decrive l’appuntamento ad un evento) è fornito dall’esempio che riporto qui sotto:

<div itemscope itemtype=”http://data-vocabulary.org/Event”>QUESTA E’ LA DEFINIZIONE DEL VOCABOLARIO USATO

​<a href=”http://www.nomesito.xx/nomepagina.html” itemprop=”url” >QUESTA E’ LA PAGINA DEL SITO CHE CONTIENE L’EVENTO

<span itemprop=”summary”>Sagra del Vino Rosso di Rocca Cannuccia</span>QUESTO E’ IL NOME DELL’EVENTO

</a>

<img itemprop=”photo” src=”images/foto-o-immagine-promo” /> QUESTA E’ LA FOTO DELL’EVENTO

<span itemprop=”description”>Sagra del Vino Rosso di Rocca Cannuccia…..descrizione dell’evento ed eventuale programma</span> QUESTA E’ TUTTA LA DESCRIZIONE DELL’EVENTO

Quando:

<time itemprop=”startDate” datetime=”2014-02-28T20:30-23:59″>28 Febbraio 2014,  20:30</time>—

<time itemprop=”endDate” datetime=”2014-02-28T20:30-23:59″>28 Febbraio 2014, 23:00</time>QUESTE 2 RIGHE DICONO LA DATA DELL’EVENTO

Dove: (NELLE RIGHE SEGUENTI SI DA L’INDIRIZZO DELL’EVENTO)

​<span itemprop=”location” itemscope itemtype=”http://data-vocabulary.org/​Organization”>

​<span itemprop=”name”>Castello di Rocca Cannuccia</span>

​<span itemprop=”address” itemscope itemtype=”http://data-vocabulary.org/Address”>

<span itemprop=”street-address”>Piazza Centrale di Rocca Cannuccia</span>,

<span itemprop=”locality”>Rocca Cannuccia</span>,

<span itemprop=”region”>Roma</span>

</span>

<span itemprop=”geo” itemscope itemtype=”http://data-vocabulary.org/​Geo”>

<meta itemprop=”latitude” content=”41.774929″ />

<meta itemprop=”longitude” content=”12.419416″ />

</span>

</span>

In pratica abbiamo scritto, attraverso gli snippets, la pubblicazione di un evento che si chiama Sagra del Vino Rosso di Rocca Cannuccia, che si tiene a Rocca Cannuccia, la descrizione dell’evento ed il relativo programma della festa, l’indirizzo dove si tiene la festa e la data.

E’ molto importante, quando si implementano gli snippets, avere bene in mente quale tipo di vocabolario utilizzare e successivamente utilizzare tutte le proprietà del vocabolario usato. In questo caso abbiamo usato come vocabolario “Events” (eventi) e le sue proprietà.

I tipi di vocabolario principale sono: Events, Healt and Medical Types, Organization, Person, Place, Local Business, product, Offer e Review. A loro volta questi vocabolari hanno delle sottospecifiche. Ad esempio un tipo di “sottovocabolario” per il vocabolario principale è Local Business e a sua volta quest’ultimo ha altri tipi specifici  come ad esempio TravelAgency, RealEstateAgent, RecycleCenter, e così via.

Ogni vocabolario ha poi le sue proprietà: nome, indirizzo, geo, mappe, foto, logo, brand, ecc…

Saper implementare sul proprio sito gli Snippets è senz’altro utile per migliorare il proprio posizionamento, quindi consiglio uno studio approfondito della materia.

Il rovescio della medaglia è che molti webmaster ne stanno abusando, riempiendo le proprie pagine di snippets che non c’entrano nulla con il contenuto del sito stesso fornendo ai motori di ricerca dati ingannevoli (i motivi per cui si fa questo sono diversi e non li tratteremo ora).

Fortunatamente Google sta già prendendo le contromisure.

Un ultima cosa…gli snippets vanno messi tra i tag <div> o <span> all’interno del <body>. Non nascondo che li ho testati anche nell’header con il tag <meta> e sembra che funzionino lo stesso.

Per i CMS (Joomla! e WordPress) ci sono dei plugin appositi per implementare gli snippets. Alternativamente si possono creare dei moduli html ed inserirli nelle pagine che interessano.

by
 

About the author

Flavio

Mi trovo nel campo del web dal 2006. Nel tempo mi sono specializzato soprattutto nell'indicizzazione,  nel posizionamento di siti internet e nell'utilizzo dei social media principali a fini di marketing.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


*