Guida all’uso di Google Plus

Vuoi ottenere più visibilità per la tua azienda?

Google Plus è l’ideale!

Scommetto che se hai un’attività in un qualsiasi campo o se hai degli interessi specifici tenti di acquisire visibilità e clienti utilizzando, tra gli altri, Facebook. Ho indovinato? Si??? Beh…era facile!

Ora ti domando: stai ottenendo i risultati sperati? Sei riuscito a far risaltare la tua azienda in mezzo a tante tramite facebook? No? Era facile pure questa. Non che non vi sia nessuno che sia riuscito a sfruttare facebook per farlo ma oggettivamente, se non possiedi grandi risorse economiche e fantasia, risulta un po’ difficile.

Per questo oggi vi voglio parlare di uno straordinario Social che permette di allargare a macchia d’olio i propri post riuscendo a raggiungere tutti, ma proprio tutti, gli utenti collegati a noi: GOOGLE PLUS.

Caratteristiche Principali di Google Plus

googleplus

Per iscriversi a Google Plus è sufficiente accedere alla pagina https://plus.google.com/ e immettere i propri dati e la propria foto. Dopodiché ci verrà proposto di aggiungere delle persone alle nostre CERCHIE o di far parte di una qualche COMMUNITY. questa cosa la lascio fare a voi liberamente. Ora mi voglio concentrare sulle caratteristiche e sulle potenzialità di questo potente strumento.

Le Cerchie non sono altro che delle liste di nostri “amici” (utilizzando il linguaggio di fb). Possiamo creare una cerchia chiamandola come vogliamo ed includere nella nostra cerchia chiunque vogliamo senza aver bisogno che dall’altra parte “accettino la nostra amicizia”. Altrettanto possono fare con noi gli altri iscritti di G+.

Sulla Home di G+ e sulla pagina del nostro profilo appare, così come per facebook, lo STREAM, ovvero una lista di post scritti da noi e dalle persone che fanno parte delle nostre cerchie.

Ecco la prima differenza con facebook

Su Facebook solo il 10% dei nostri post viene visualizzato sullo STREAM dei nostri “amici”. Con G+ invece TUTTI i nostri post raggiungono lo STREAM degli utenti che fanno parte delle nostre cerchie. Questo vuol dire più visibilità e più possibilità per le aziende.

Aggiungere persone alle nostre cerchie

Questo potrebbe indurre a pensare: più utenti aggiungo alle mie cerchie, più sarà vasto il mio pubblico. La risposta è NI. Occorre senz’altro avere un largo numero di persone inserite nelle proprie cerchie ma è altrettanto importante postare contenuti interessanti per far aggiungere noi stessi alle cerchie degli altri. Per questo scopo ci vengono in aiuto le COMMUNITY.

LE COMMUNITY DI GOOGLE PLUS

Sulla colonnina di sinistra, troviamo la voce Community. Al suo interno troviamo un sacco di cerchie del tipo community che trattano argomenti specifici. Possiamo trovare Community su automobili, moto, vacanze, cucina, ecc… Ogni community può essere definita una sorta di “miniforum” in cui gli appartenenti postano e si confrontano con consigli, chiacchiere, novità, ecc… Entrare in una community (e parteciparvi attivamente) porta ad aumentare in poco tempo il numero di cerchie in cui si viene inseriti.

Pensate ad un Hotel che si iscriva con il proprio profilo G+ ad una community in lingua inglese che parli di vacanze in Italia. Interagire all’interno di questa community potrebbe essere l’ideale per farsi conoscere all’estero.

Una volta che gli utenti della community ci abbiano inseriti nelle proprie cerchie, con Google plus possiamo essere sicuri che tutti i nostri post arriveranno sui loro Stream.

Come Condividere i nostri Contenuti con Google Plus?

I nostri post, possono essere corredati da foto, link, video e possono addirittura essere formattati attraverso questa semplice sintassi:

*grassetto* per scrivere una parola in grassetto

_italico_  per scrivere in carattere italico

Possiamo utilizzare degli HASHTAG per taggare ed indicizzare all’interno di G+ i nostri post: ad esempio #colosseo (anteponendo il cancelletto a colosseo facciamo in modo che G+ istantaneamente metta a disposizione di tutti, nella ricerca interna, il nostro post che parla del colosseo).

Inoltre è possibile indirizzare i nostri post per essere sicuri che arrivino ad un utente specifico. Basta mettere il segno + davanti al nome della persona da raggiungere (+flavioweb permette al tuo post di arrivare a me).

Una volta che il nostro bel post, meglio se corredato almeno da immagini e hashtag, è pronto possiamo pubblicarlo. Nel momento in cui lo si deve pubblicare Google Plus ci permette di scegliere a chi deve essere visibile:

  • Pubblico: il post è visibile a tutti pubblicamente
  • Cerchie: Il Post sarà visibile ai componenti delle nostre cerchie
  • Cerchie Estese:  il post sarà visibile agli utenti delle nostre cerchie e agli amici delle persone incluse nelle nostre cerchie
  • Una Cerchia specifica: Basta selezionare la sola cerchia per cui vogliamo rendere visibile il post

Se selezioniamo una cerchia specifica a tutti i facenti parte arriverà una notifica che li avvisa che avete inserito un post.

Vi sono tantissime altre funzioni in Google Plus: L’Hangout, l’Hangout on Air, Reccomandations, Post Ads, Incorporazione nel vostro sito dei post, il collegamento con You Tube, la funzione Authorship* per i vostri contenuti, il pulsantino +1 da mettere sul sito, il Badge, ecc…

*Aggiornamento postumo: dalla fine di Agosto 2014, google ha cessato di considerare l’authorship. Qui trovi un approfondimento sulla cessazione dell’authorship di google cessazione dell’authorship di google.

Sono tantissime ed avremo modo di parlarne approfonditamente nei prossimi articoli.

Prima di chiudere voglio però segnalarvi un’altra importante funzione che ha G+ ovvero l’influenza nei risultati di Google.

GOOGLE PLUS PER LA SEO

Google Plus può influenzare i risultati di Google? SI!

Per la precisione influenza i “risultati privati”. Senza scendere in tecnicismi che richiederebbero un capitolo intero di un libro, possiamo semplificare dicendo che i risultati privati sono i risultati che Google restituisce a noi (e a tutti quelli che fanno parte delle nostre cerchie) quando andiamo a fare una ricerca.

Se postiamo su Google Plus e, senza uscire da G+, andiamo ad effettuare una ricerca su Google.it su quell’argomento postato, è molto facile che il nostro post ci compaia in cima ai risultati nella colonnina di destra. La stessa cosa appare agli utenti che fanno parte delle nostra cerchie.

Capite bene quindi che avere un gran numero di utenti nelle proprie cerchie, far parte di quante più cerchie possibili e postare spesso alle nostre cerchie fa si che la nostra popolarità e la nostra visibilità subisca un’impennata che può senz’altro portare dei benefici alla vostra azienda.

Attenzione però!  I consigli sono quelli di NON bombardare le cerchie inutilmente con offerte, offertine e quant’altro. Il giusto mix tra autocelebrazione e contributo alle discussioni è la ricetta ideale per acquisire visibilità e successo.

flavioweb.net

Questo specchietto illustra come il blog flavioweb.net abbia avuto un’impennata di visite dopo che il sottoscritto ha iniziato ad avere una presenza costante su G+ e si sia “iscritto” ad una community.

Considerazione Finale

Google sta monopolizzando fortemente il web. Dopo essersi accaparrato il predominio tra i motori di ricerca sta facendo in modo e maniera che tutti gli utenti del web siano iscritti ai loro servizi. Prima o poi Google Plus scavalcherà Facebook come numero di iscritti. Prima o poi si potrà usufruire sul web di qualsiasi tipo di servizio utile semplicemente restando loggati su Google. Per questo presto o tardi Google Plus diventerà il Motore di Ricerca Social più frequentato. Se impariamo subito a prenderci confidenza, sapremo sfruttarlo prima e meglio di chi lo farà dopo.

 

 

AD

About the author

Flavio

Mi trovo nel campo del web dal 2006. Nel tempo mi sono specializzato soprattutto nell'indicizzazione,  nel posizionamento di siti internet e nell'utilizzo dei social media principali a fini di marketing.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


*