Google rimuove gli annunci Adwords dalla colonna di destra

google-adwords-serp-colonna-destra

E’ iniziato il 19 Febbraio ed è terminato il 22 Febbraio 2016 il processo di rimozione degli annunci Adwords dalla colonna di destra della pagina di ricerca di Google. Una scelta che fa un pochino discutere ma che trova forse spiegazione nella mancanza di ricavi sostanziosi che google ottiene dalla pubblicazione sulla colonna di destra degli annunci ADS. Il rollout sarà permanente.

A fronte della scomparsa degli annunci ADS sulla colonna di destra, Google dichiara che avremo un aumento (da tre a quattro) degli annunci sulla parte superiore della pagina, ma solo per determinate keyword particolarmente commerciali.

Sotto, in figura, marco quello che è stato il cambiamento:

google-adwords-colonna-destra

Le Conseguenze sui piccoli investitori in Adwords

La riduzione dei posti a disposizione sulla pagina di Google, riservati agli annunci Adwords, porterà sicuramente ad un incremento dei costi per click (CPC), facendo automaticamente diventare la SERP a pagamento più competitiva per tutte le parole chiave. Gli annunci ADS continueranno a comparire anche sulla parte inferiore della pagina di ricerca.

Google deve aver calcolato che i ricavi che deriveranno dall’aumento dei costi per click sulla parte superiore della prima pagina, saranno ben superiori a quelli che erano i ricavi per gli annunci nella colonna di destra.

Un duro colpo, secondo me, per tutti i piccoli investitori di Adwords che vedranno diminuire le loro possibilità di comparire in prima pagina a favore delle grandi aziende che dispongono di budget ben più consistenti.

Personalmente accolgo con favore questo cambiamento. La SERP era troppo piena di annunci a pagamento e, se pensiamo che ci sono anche i box local, la presenza degli snippets organici erano relegati in uno spazio tale da apparire agli occhi degli utenti di secondaria importanza.

Tutti gli sforzi conseguiti per raggiungere una buona posizione in prima pagina, erano offuscati (e a volte vanificati) dalla presenza eccessiva di questi “elementi di distrazione”.

Adesso le piccole attività che utilizzano Adwords avranno una ragione in più per investire sul posizionamento organico e questo è un bene per tutti: sia per chi lavora nel campo della SEO, sia per chi utilizza Google per fare le proprie ricerche.

Infatti, se è vero che oggi, per posizionarsi bene su Google, occorre produrre tutta una serie di attività basate soprattutto sulla qualità e la pertinenza dei contenuti, in futuro, anche grazie a questo apparentemente piccolo cambiamento, avremo una prima pagina davvero rispondente alle necessità degli utenti.

Di Seguito vediamo com’era la struttura della SERP fino a qualche giorno fa.

Google SERP

Gli Annunci con Schede Prodotto e i Box Knowledge Graph occuperanno lo spazio vuoto

Concludo dicendo che la colonna di destra della pagina di Google, continuerà ad essere popolata da annunci con scheda prodotto e dai box Knowledge Graph. Chissà che a breve non saranno proprio questo genere di annunci ADS ad essere spinti da Google e a costituire il nuovo terreno di conquista.

About the author

Flavio

Mi trovo nel campo del web dal 2006. Nel tempo mi sono specializzato soprattutto nell'indicizzazione e posizionamento (SEO e SERP) di siti internet e nell'utilizzo dei social media principali a fini di marketing.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


CAPTCHA

*