Sitemap per WordPress e Joomla!

Nel precedente articolo abbiamo parlato di cos’è e come creare una sitemap.

Abbiamo detto che il metodo di creazione di una sitemap per un sito formato da pagine html, non è sempre adatto per un sito creato con un CMS tipo WordPress o Joomla!

Per cui oggi andiamo a vedere come creare una sitemap per WordPress e Joomla!

N.B. WordPress e Joomla! (si scrive con il punto esclamativo), sono dei CMS, ovvero delle piattaforme  software in grado di gestire contenuti di siti web. Sono sicuro che moltissimi di voi hanno il sito realizzato in uno di questi due sistemi. Sono piattaforme molto potenti con cui è possibile realizzare un sito senza conoscere una virgola di codice html, css e java Script.

Il motivo per cui non è né adatto, né consigliabile creare una sitemap a mano per WordPress e Joomla! è semplice: i CMS generano le loro pagine in modo dinamico e, se non si è esperti nel settaggio, generano dei permalink (o semplicemente nomi delle pagine) abbastanza “elaborati”, formati da numeri, lettere e simboli.

Un esempio: supponiamo di avere un sito che si chiama www.miosito.com. Questo sito ha una pagina che si chiama “dove-siamo”. In un sito realizzato in html il nostro permalink che visualizzeremo sulla barra degli indirizzi del browser sarà www.miosito.com/dove-siamo.html. In Joomla! o WordPress potrebbe essere invece www.miosito.com/index.php?option=com_content&view=article&id=105. E’ chiaro che sarebbe un tantino complicato realizzare a mano una sitemap con questo tipo di permalink.

N.B. Ai fini di una buona indicizzazione vanno modificati i parametri che generano i permalink, rendendoli “SEO Friendly”. Parleremo di questo in un prossimo articolo.

 Come realizzare una sitemap con WordPress o Joomla! ?

Per questo ci vengono in aiuto degli ottimi plugin creati da sviluppatori veramente in gamba.

Io personalmente, ad oggi, consiglio questi:

SITEMAP PER WORDPRESS

A mio avviso, uno dei migliori plugin in circolazione per creare una sitemap per wordpress è Google SitemapPlugin.

Si installa andando nell’area plugin di wordpress e cercando nella casellina di ricerca “google sitemap plugin”.

Una volta individuato sull’elenco dei plugin che ci apparirà, bisogna installarlo cliccando su “Installa adesso”.

A questo punto, sulla colonnina di sinistra, ci apparirà una nuova voce: BWS Plugins. Cliccandovi sopra, comparirà la voce “Google Sitemap”.

Clicchiamo su Google Sitemap e ci apparirà la schermata sotto riportata.

sitemap per wordpress

 Dovete selezionare le voci

  •  “I want to create a new sitemap file or update the existing one”
  • Page
  • Post

e poi inserire le vostre credenziali di Google Strumenti per Webmaster (nome utente e password con cui accedete al vostro account Google Webmaster Tools).

Selezionate “I want to add this site to Google Webmaster Tools” in modo di inviare la vostra sitemap a Google.

Infine cliccate sul pulsante “Salva le Modifiche”.

Cosa avete fatto? Senza esservene nemmeno accorti, avete creato la vostra sitemap xml, l’avete inserita nel vostro server e l’avete anche inviata a Google.

N.B. La sitemap creata è a vostra disposizone anche per l’inserimento su Bing. Vedremo in seguito come fare.

 

 SITEMAP PER JOOMLA!

Qui ci serviremo di un componente chiamato XMAP che potete scaricare dalla JED (Joomla Extension Directory) a questa pagina. Xmap consente di creare una mappa del sito utilizzando la struttura dl menù e permette la generazione di XML Sitemaps compatibili con Google , Yahoo , Bing e altri.

Una volta scaricato va installato normalmente da Estensioni –> Gestione estensioni –>Carica ed Installa

Visualizziamo poi i plugin e abilitiamo XMAP – CONTENT PLUGIN. Poi configuriamolo in questo modo:

sitemap per joomla xmap2 xmap3

Poi portiamoci su Componenti —> XMAP.

Clicchiamo su nuovo in alto a destra, diamo un nome alla nostra sitemap (di solito sitemap può andar bene) e selezioniamo le voci “Stato: Pubblicato” e “Accesso:Public”.

Nel riquadro di destra, selezioniamo le pagine che vogliamo includere nella nostra sitemap, selezioniamo la priorità (potete lasciare quella di default) e la frequenza di aggiornamento (anche qui andrà benissimo quella di default).

Possiamo infine salvare il tutto.

Anche qui, senza nemmeno conoscere una riga di codice, abbiamo creato la nostra bella sitemap.

by

AD

About the author

Flavio

Mi trovo nel campo del web dal 2006. Nel tempo mi sono specializzato soprattutto nell'indicizzazione,  nel posizionamento di siti internet e nell'utilizzo dei social media principali a fini di marketing.

Readers Comments (2)

  1. Ottimo articolo. Anche se io preferisco crearmi la sitemap per tutti i siti web che realizzo in Joomla con software esterni che mi danno anche la possibilità di priorizzare le pagine, per siti che faccio per clienti potrei pensare a questa soluzione

    • Verissimo pixelangry. Ma già cominci a parlare di priorizzare le pagine, argomento che per un neofita può essere non molto intuitivo. Ad oggi però, c’è da fare una considerazione ulteriore alla luce dei numerosi cambiamenti che la SEO sta subendo. Google sta dando sempre meno peso a quello che gli indichiamo nella sitemap e sarà sempre più lei stessa a stabilire il “peso specifico” di ogni singola pagina. Proprio in un recente Q&A, John Muller rispondeva così ad una domanda relativa all’argomento. Personalmente, la utilizzo solo per darla in pasto alla Search Console, senza apportare cambiamenti particolari a quello che genera il software, tranne utilizzare il redirect 301 per le pagine duplicate che mi escono fuori. Sei d’accordo?

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


*