Il Sito Web su Google My Business

sito-web-google-my-business

Da pochi giorni, tutti i titolari di schede Google My Business verificate, specialmente quelli che non hanno ancora realizzato un sito per la propria azienda, possono approfittare dell’opportunità di costruirlo gratuitamente ed in pochi semplici click, su Google My Business stesso. Si tratta di un mini-sito web in versione “One Page” (di una sola pagina), che preimposta le informazioni principali prendendole dalla scheda Google My Business e lascia al proprietario della scheda il solo onere di scrivere una descrizione della propria attività e, se si vuole, di inserire delle foto.

Scopriamo insieme come realizzare un sito web su Google My Business.

Realizzare un sito web con Google My Business

Nei giorni scorsi, avevamo avuto modo di vedere un’importante novità apparsa su Google My Business; quella relativa alla possibilità di pubblicare degli articoli direttamente sulla scheda aziendale. Questi articoli poi vengono visualizzati su Google, proprio sotto la scheda My Business, ogni qual volta questa compare sui risultati di ricerca.

Insieme al restyling dell’interfaccia grafica del pannello di amministrazione del Social Business di casa Google, son apparse altre importanti novità da sfruttare per la local SEO. Una di queste è la possibilità di cerare un sito, di tipo “one page” direttamente su Google My Business. Questo risulterà collegato sia alla nostra scheda My Business, sia al nostro sito web principale.

Possiamo notare questa nuova funzionalità, direttamente nella dashboard di Google My Business, nella colonna di sinistra, quella contenente il menu.

opzioni disponibili sito con google my buisiness

Per realizzare un sito web in Google My Business, scegliete appunto la voce di menu chiamata “Sito Web” e cliccateci sopra.

Potete innanzi tutto scegliere un tema tra quelli proposti dal sistema. Scegliete quello di vostro gradimento, cliccando sull’icona a forma di tavolozza dei colori da pittore.

Una volta scelto il tema, potete cambiare l’immagine della testata cliccando sul pulsante apposito che compare sopra la foto precaricata di default. Questa immagine viene presa provvisoriamente dalla copertina dell’account Google My Business. Potete lasciarla se vi va bene, oppure sostituirla con un’altra di vostro gradimento che potrete scegliere tra le foto della galleria già presenti in My Business, oppure caricandola dal computer.

Cliccando sull’iconcina delle due T, potrete invece personalizzare il messaggio iniziale, quello che viene subito dopo la testata. Qui bisogna fare attenzione a descrivere bene il servizio, cercando di catturare l’attenzione e di proporre subito i servizi più importanti in evidenza. Un utilizzo sapiente delle parole chiave, servirà senz’altro a migliorarne l’ottimizzazione in chiave SEO.

All’interno della descrizione possiamo anche formattare il testo con il grassetto, il sottolineato, gli elenchi e i link alle pagine del nostro sito web principale (se ne avete uno).

Alla fine ci viene chiesto il nome da dare al sito web che risulterà essere un sottodominio business con estensione .site. 

Esempio: www.miosito.business.site

Google ci chiede anche se vogliamo rendere la url del sito My Business, come la url predefinita che apparirà nei risultati di ricerca e su Google Maps. Personalmente non ho voluto spuntare questa opzione. Mi riservo di vedere gli effetti di questo mini-sito sui risultati di ricerca prima di intraprendere questa azione così incisiva.

Il risultato di una prova fatta da me la potete vedere a questo indirizzo http://traslochi-roma.business.site/.

sito-google-my-business

Esempio sito realizzato con Google My Business

Caratteristiche del sito su Google My Business

Il sito web realizzato con Google My Business è davvero molto semplice e ridotto all’essenziale. Secondo me non potrà sostituire il sito web aziendale ma staremo a vedere in futuro.

Ma quali caratteristiche offre?

One Page

Il sito realizzato con Google My Business è di tipo One Page, ovvero su una singola pagina sono contenute tutte le informazioni.

Ottimizzato per i dispositivi mobili

Grazie al responsive design, il sito web si adatta automaticamente per essere visualizzato in modo ottimale su computer, tablet o cellulari.

Aggiornamento automatico delle informazioni

Man mano che aggiorni la scheda Google My Business, questi aggiornamento vengono recepiti e restituiti dal sito.

Gestibile da telefonino ovunque ti trovi

Con l’applicazione per smartphone Google My Business, è possibile gestire il sito in qualunque momento e in qualunque punto ci si trovi.

Ottimizzato per Adwords

Il sito è progettato come una landing page per poter, a detta di Google, incentivare le azioni dei clienti.

Dominio Personalizzato

Potrai chiamare il sito nel miglior modo possibile per riflettere l’oggetto della tua attività. E qui… chi arriva prima sceglie meglio.

Considerazioni finali

Come detto il sito realizzato con Google My Business, non può a mio avviso sostituire il sito web vero e proprio di un’azienda ma si presta molto per le piccole attività “LOCAL”, quelle locali, che possono tentare di guadagnare una fetta di visibilità sul web senza il minimo esborso di denaro. In questo modo anche il piccolo bar, la piccola lavanderia e altre micro attività come queste possono iniziare ad avere le propria presenza in rete.

About the author

Flavio

Mi trovo nel campo del web dal 2006. Nel tempo mi sono specializzato soprattutto nell'indicizzazione,  nel posizionamento di siti internet e nell'utilizzo dei social media principali a fini di marketing.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


*