Come trasferire un sito WordPress su un altro hosting

come-trasferire-sito-wordpress-su-un-altro-hosting

Come trasferire WordPress su un altro hosting? Per trasferire un sito WordPress su un altro hosting, clonando tutto il contenuto esistente (articoli, immagini, tema, database e i files di WordPress), é possibile utilizzare il plugin “Duplicator”,  oppure procedere manualmente copiando i files di WP e il database MySql.

Come trasferire WordPress

In questa guida alla migrazione di WordPress da un hosting all’altro, ti mostrerò tutti i passaggi per portare a termine la clonazione e il trasferimento in maniera corretta. Questo sistema,  con i dovuti accorgimenti,  è adatto anche per trasferire WordPress su un altro dominio.

Trasferire un sito WordPress clonando il contenuto

L’operazione di trasferimento di un sito WordPress da un hosting ad un altro è un’operazione molto delicata a cui dedicarsi con pazienza e un elevato livello di attenzione. Se si sbaglia qualche passaggio, si rischia di dire addio a tutti i contenuti del sito, tanto faticosamente creati nel corso degli anni.

Fortunatamente esiste un plugin che semplifica la vita, attraverso il quale si riesce a clonare un intero sito web, files, articoli, database ed installazione di WordPress compresa. Questo prezioso plugin si chiama “Duplicator” ed è scaricabile gratuitamente dalla repository di WordPress.

Quando si rende necessario trasferire un sito web

Sono molte le ragioni che potrebbero indurci a trasferire un dominio da un hosting ad un altro. I casi più comuni sono:

  • voler migrare ad un hosting con prestazioni migliori
  • voler migrare ad un hosting più economico
  • essere insoddisfatti del supporto tecnico dell’hosting da cui si vuole migrare
  • limitazioni tecniche del vecchio hosting che non consentono di migliorare il nostro sito

Qualunque sia la ragione per cui vorresti trasferire il tuo sito WordPress da un hosting ad un altro, ecco come devi procedere.

Metodo 1: Con il plugin duplicator.

Installare il Plugin Duplicator

Prima di eseguire la migrazione da un hosting all’altro, devi installare il plugin Duplicator sul sito ospitato sull’hosting che stai per abbandonare. Ecco come fare.

  • Portati sulla bacheca di WordPress
  • Clicca su plugin nella colonna di sinistra
  • Clicca sul pulsante “Aggiungi Nuovo” in alto a sinistra
  • Scrivi Duplicator nella casellina di ricerca in alto a destra
  • Clicca sul pulsante “Installa ora” presente sul box del plugin Duplicator
  • Clicca su “Attiva” per attivare il plugin
installazione plugin duplicator

installazione plugin duplicator

 

Una volta installato il plugin saremo pronti a clonare il nostro sito WordPress per predisporlo al trasferimento su un nuovo hosting.

Siamo appena all’inizio della procedura. Se vuoi sapere come trasferire un sito WordPress su un altro hosting continua a leggere e non saltare nessuna fase.

Clonare WordPress con Duplicator

Ora  che Duplicator è stato installato ed attivato, clicchiamo nella colonna di sinistra della bacheca di WordPress sulla voce Duplicator e poi su Packages. Le impostazioni di base del plugin vanno benissimo così come sono.

Sulla schermata “Packages” clicchiamo sul pulsante in alto a destra “Create New” e attendiamo che il plugin faccia la copia dell’intera installazione di WordPress.

creazione pacchetto wordpress clonato

creazione pacchetto wordpress clonato

 

Il processo di clonazione inizierà con un setup che il plugin effettuerà prima di preparare il pacchetto clonato. Se lo stato del Requirements è PASS, clicchiamo su Next.

clonazione passo 1

clonazione passo 1

 

Alla successiva schermata dovremo cliccare su Next per avviare la scansione del sito tesa ad evidenziare i possibili errori che impedirebbero la creazione del pacchetto di installazione per il nuovo hosting.

scansione wordpress

scansione wordpress

Come potete vedere dall’immagine sopra, ci sono diversi Alert. Questo vuol dire che è possibile proseguire ma il risultato non è garantito al 100%. L’ideale sarebbe che ci fossero solo voci flaggate in verde.

Vi esorto a continuare, anche perché al massimo può succedere che la clonazione non vada a buon fine. Se si manifestasse questa evenienza, l’unica strada percorribile è quella di tentare di risolvere i problemi evidenziati dal plugin.

Spuntate la voce “Si, continuare con il processo di generazione” e cliccate sul pulsante “Build“.

Nel caso non andasse a buon fine la clonazione di WordPress con Duplicator, potreste decidere di  affidarvi ad un plugin come Updraft Plus che dovrete integrare con un add-on a pagamento (30 dollari) chiamato “migrator“, il quale permette la clonazione dei siti WordPress e di procedere alla migrazione su un altro hosting.

Un altro strumento molto interessante è Akeeba Backup per WordPress che al prezzo di circa 49 euro, fornisce uno strumento per la clonazione e migrazione potentissimo. Questo plugin viene utilizzato anche dai servizi di hosting che forniscono aiuto per il trasferimento dei siti durante migrazione dei domini.

Un altro metodo impiegabile è il trasferimento utilizzando la copia dei files e del database. Se vuoi sapere come trasferire un sito WordPress su un altro hosting con questo metodo, non devi far altro che andare nella sezione di questo articolo dedicata. Ti consiglio però di procedere prima con il plugin, l’operazione è più facile e più rapida.

Terminata la fase di creazione dei pacchetti,  dovremo scaricare sul nostro PC i file installer.php e  archive.zip. Mettiamoli dentro una cartella e lasciamoli li. Ci serviranno in seguito.

 

scaricare i pacchetti clonati

scaricare i pacchetti clonati

Trasferire WordPress su altro Hosting

A questo punto potremo attivare tutte le procedure per migrare il nostro sito WordPress su un altro hosting.

Andiamo sul pannello di controllo dell’hosting che vogliamo lasciare per:

  • Sbloccare il dominio
  • Richiedere il codice auth-info

Sono due passaggi indispensabili per procedere allo spostamento del sito da un hosting ad un altro. I siti di norma vengono bloccati dall’hosting per prevenire i cambi di proprietà fraudolenti. L’auth-info  è un codice che deve essere comunicato al nuovo hosting per poter registrare il sito.

N. B. Per i domini .it non é necessario richiedere lo sblocco del dominio.

Ogni hosting ha nel suo pannello una sezione dedicata a queste operazioni. Molti hosting purtroppo la tengono ben nascosta. In questo caso aprite un ticket o fate una telefonata per farvi indicare dove trovarla.

Registrare il sito sul nuovo hosting

Una volta che il sito è stato “sbloccato” e che siete venuti in possesso del codice auth-info, registrate il dominio sul nuovo hosting. Appena scriverete il nome del vostro dominio sulla casella apposita, vi sarà segnalato che il dominio è già registrato. Subito accanto vi apparirà la possibilità di trasferire il dominio se ne siete il proprietario.

Selezionando questa opzione, di solito sarete reindirizzati sulla pagina dove acquistare lo spazio web da associare al dominio. In questa fase dovrete prima comprare lo spazio sul nuovo hosting e poi, comunicare il codice auth-info. A seconda dei casi, l’auth info vi potrà essere richiesto subito o dopo 24-48 ore attraverso una email.

Quando il nuovo hosting avrà completato la procedura di trasferimento, il vostro sito ospitato sul vecchio hosting non sarà più online. E nemmeno sul nuovo.

È arrivato il momento di trasferire il sito clonato sul nuovo hosting.

Caricare i files installer.php ed archivio.zip sul nuovo server

Il nuovo hosting vi avrà sicuramente comunicato le credenziali FTP per trasferire i files sullo spazio web messo a disposizione. Procediamo quindi al ripristino del sito sul nuovo hosting.

  • Utilizzando un software tipo Filezilla, trasferite i files installer.php e archive.zip sul server
  • Create un nuovo database sul server del nuovo hosting
  • Portatevi sul browser e scrivete sulla barra degli indirizzi: www.nomesito.xx/installer.php

Da ora inizia il trasferimento del sito. Ecco cosa vi troverete davanti.

Passaggio 1

 

primo-passaggio

primo-passaggio

Lasciate selezionata la voce “Create New Database” e popolate i campi Host, Name, User e Password con le credenziali del database che avete appena creato sul nuovo hosting.

Spuntate anche la voce “I have read alla warnings & notices“.

Cliccate su Test Connection per verificare se Duplicator è in grado di comunicare con il database. Se vi restituisce la voce Fail, avete sbagliato qualcosa nello scrivere le credenziali del database.

Se invece il test vi restituisce la scritta Success, potete proseguire cliccando sul pulsante in basso a destra “Run Deployment“.

Passaggio 2

Dopo qualche piccolo istante vi verrà restituita sullo schermo una finestra in cui si riepilogano i dati della vostra installazione di WordPress. Potete procedere oltre cliccando sul pulsante “Run Update“.

 

secondo-passaggio

secondo passaggio

 

Ancora qualche istante di attesa e la procedura sarà completata e vi apparirà questa schermata.

trasferimento sito wordpress ad altro hosting completato

trasferimento sito wordpress ad altro hosting completato

Ultimi accorgimenti

Non cantate ancora vittoria. C’è ancora qualcosa da fare per completare la procedura per trasferire wordpress su un altro hosting. Alla fine di tutte le operazioni, è bene salvare di nuovo i permalinks (sezione IMPOSTAZIONI –> PERMALINK) e cancellare i files installer.php e archive.zip, più i files generati dal plugin Duplicator.

Cancellare i files installer.php e archive.zip dalla root del server

Dopo aver verificato il corretto funzionamento del sito trasferito sul nuovo hosting, dobbiamo precedere alla cancellazione dei files installer.php e archive.zip nella root del server.

Oltre a questi due files dovremo cancellare anche i files e le cartelle generati dal plugin e che non ci occorrono più. I files e le cartelle da cancellare sono:

  • installer.php
  • archive.zip
  • cartella wp-snapshot
  • installer-backup.php
  • installer-data.sql
  • installer-log.txt
  • php_errorlog.php
  • php_mail.log

E qui abbiamo terminato.

Metodo 2: Come trasferire WordPress senza utilizzare i plugin

Come Trasferire WordPress su un altro Hosting senza Plugin

Esiste anche una procedura per trasferire WordPress senza utilizzare plugin. Questa sarà utile nel caso in cui non vada a buon fine il metodo sopra descritto, oppure se non si vogliono spendere soldi per acquistare la versione pro di UpdraftPlus.

Vediamo come fare e cosa ci occorre:

  1. Le credenziali di accesso al database MySQL
  2. Un programma di trasferimento files in FTP (Filezilla)
  3. Un editor di testo (Notepad++)

Esportare il database

Portiamoci sul pannello del nostro phpmyadmin. Le credenziali dovrebbe avertele fornite l’hosting da cui vuoi migrare al momento della sottoscrizione del piano. Se non le ritrovi puoi ricavarle dal file wp-config.php presente tra i files di wordpress.

Una volta avuto accesso al pannello phpmyadmin, non dovremo far altro che selezionare il database della nostra installazione di WordPress e cliccare sul bottone “esporta”.

esporta db mysql

Esportare il database MySql

 

Una volta cliccato su Esporta, si aprirà una finestra con il bottone “Esegui“. Premetelo e scaricate il database in locale sul vostro pc.

Se il vostro database è parecchio voluminoso, consiglio di scaricarlo in formato compresso .gz

Scaricare i files di WordPress sul pc tramite Filezilla

Adesso create una cartella sul vostro desktop, aprite filezilla e scaricate nella cartella tutto il contenuto della root del sito.

filezilla-download

Scaricare i File di WordPress con Filezilla

Adesso è il momento di acquistare lo spazio web presso il nuovo hosting.  Abbiamo già descritto prima la procedura per sbloccare il dominio ed ottenere l’auth-code necessari per il trasferimento. Una volta che il trasferimento del dominio è stato eseguito iniziamo la procedura per caricare il sito sul nuovo hosting. Per prima cosa dovremo modificare il file wp-config.php.

Modificare il File Wp-Config

Prima di procedere al trasferimento del sito dovete inserire nel file wp-config le credenziali del nuovo database.

Dovrete inserire:

  • nome nuovo database
  • username nuovo database
  • password nuovo database
  • indirizzo host del nuovo database

Naturalmente questi elementi li dovrete già aver acquisiti dal nuovo hosting.

 

wp-config

Il file wp-config

 

Carica i files di WordPress del sito sul nuovo hosting

Riaprite filezilla, inserite le credenziali per accedere al server del nuovo hosting e caricate sulla root principale tutti i files e le cartelle di WordPress, scaricate precedentemente. Il file wp-config.php dovrà essere quello che avete modificato.

Importa il database sul nuovo server

Colleghiamoci al phpmyadmin del nuovo hosting e stavolta, clicchiamo sul pulsante “importa” e carichiamo il file del database scaricato in precedenza sul nuovo server. Al termine della procedura chiudiamo il phpmyadmin.

IMPORTANTE: Se state trasferendo WordPress su un altro dominio (es. da www.pippo.it a www.pluto.it), quindi cambiando il nome del sito, prima di importare il database dovrete aprire il file con notepad++ o altro editor testuale. Fate clic su cerca e sostituisci in ogni posizione il nome del vecchio dominio con il nuovo. Solo dopo aver fatto questo potrete importare il database sul nuovo hosting.

Vedere se tutto funziona

Siamo finalmente arrivati al momento della verità. Apriamo il browser e verifichiamo che il sito sia in piedi. Se si, complimenti! Avete imparato come trasferire WordPress su un nuovo hosting.

Potrebbe succedere di vedere un messaggio sullo schermo che ci avvisa che il sito non riesce a collegarsi al database. Verificate quindi che avete inserito correttamente le credenziali del db sul wp-config.php. 99 volte su 100 il problema è quello.

Spero che questa guida su come trasferire WordPress su un altro hosting possa esservi di aiuto.

LETTURE UTILI PER UTILIZZARE AL MEGLIO WORDPRESS

Summary
Come trasferire un sito WordPress su un altro hosting
Article Name
Come trasferire un sito WordPress su un altro hosting
Description
Per trasferire un sito WordPress su un altro hosting bisognerà prima clonarlo. Un guida su come clonare e trasferire su un altro hosting un sito realizzato in Wordppress.
Author
Publisher Name
www.chilofa.net
Publisher Logo

AD

About the author

Flavio

Mi trovo nel campo del web dal 2006. Nel tempo mi sono specializzato soprattutto nell'indicizzazione,  nel posizionamento di siti internet e nell'utilizzo dei social media principali a fini di marketing.

Readers Comments (5)

  1. Ciao, complimenti per l’articolo. Sto cercando di spostare un sito da altervista a Aruba, seguendo il metodo manuale senza plugin. Mi sembra di aver fatto tutto correttamente, ma quando mi collego all’url, non mi trova la pagina per un problema di troppi reindirizzamenti.

    Sai come posso risolvere?

    Grazie
    Marco

    • Ciao Marco. Innanzi tutto grazie.
      Prova a controllare sul wp-config se la url é giusta.
      define(‘WP_HOME’,’http://example.com’);
      define(‘WP_SITEURL’,’http://example.com’
      Se é tutto ok, rinomina l’htaccess in htaccess.old e prova ad entrare e poi reimposta i permalinks.

      Fammi sapere. Eventualmente domattina scrivimi dal form di contatto.

  2. Continuo ad avere questo errore quando lancio installer.php:
    INSTALL ERROR!
    No tables where created during step 2 of the install. Please review the installer-log.txt file for ERROR messages. You may have to manually run the installer-data.sql with a tool like phpmyadmin to validate the data input. If you have enabled compatibility mode during the package creation process then the database server version your using may not be compatible with this script.

    • Nello step precedente ho questo Warn:
      Open BaseDir: Enabled

      If open_basedir is enabled and your having issues getting your site to install properly; please work with your host and follow these steps to prevent issues:
      Disable the open_basedir setting in the php.ini file
      If the host will not disable, then add the path below to the open_basedir setting in the php.ini
      “/membri/riccardoprovasito”
      Save the settings and restart the web server
      Note: This warning will still show if you choose option #2 and open_basedir is enabled, but should allow the installer to run properly. Please work with your hosting provider or server administrator to set this up correctly.

      • Ciao Cosimo. È evidente che l’errore consiste nell’impossibilità di scrivere nel db a causa dell’istruzione Open BaseDir su cui tu non puoi agire se sei su un hosting condiviso. In pratica la configurazione del server impedisce che il processo vada a buon fine.
        Hai due soluzioni:
        1. contattare l’hosting, spiegargli il problema e far disabilitare Open BaseDir
        2. Procedere con la migrazione via phpmyadmin, ovvero senza utilizzare il plugin.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


*