WordPress Schermata Bianca pannello amministratore

wordpress-errore-403

Una delle cose che più possono gettare nel panico gli utilizzatori di WordPress è ritrovarsi a non poter accedere alla propria bacheca a causa della classica schermata bianca.

Quando si verifica questo inconveniente è sintomo di una risposta codice 403 (pagina non accessibile) e le cause di solito sono da ricercare in uno dei plugin che abbiamo installato o aggiornato.

Ma perché un plugin può dare questo problema? E come lo risolviamo?

wordpress-plugins

Perché un plugin causa la schermata bianca quando si accede al pannello di amministrazione?

Il problema, seppure può creare agitazione, non presenta grosse difficoltà nella sua risoluzione. Un plugin può causare una schermata bianca perché:

  • E’ stato aggiornato e la nuova versione presenta problemi di compatibilità
  • E’ stato aggiornato un plugin che crea incompatibilità con un altro plugin
  • E’ stato aggiornato il tema e la nuova versione non è compatibile con qualche plugin
  • E’ stato aggiornato WordPress e qualcuno dei plugin non è compatibile con la nuova release

Nel secondo caso, non è il plugin aggiornato a causare la schermata bianca del pannello di amministrazione di WordPress, ma un altro plugin affetto da incompatibilità con gli aggiornamenti effettuati.

Armiamoci di pazienza e cerchiamo il plugin incompatibile

Procediamo per passi. Innanzi tutto apriamo il nostro client ftp (filezilla o altro).

Portiamoci nella nostra root principale e rinominiamo la cartella “plugins” in “plugins-old”.

A questo punto, accedendo alla nostra bacheca di WordPress non dovremmo più vedere la schermata bianca e potremo accedere regolarmente con username e password.

Torniamo al nostro client FTP e creiamo una cartella chiamata plugins sulla root del sito. Spostiamo un (UNO SOLO) plugin dalla cartella plugins-old alla cartella plugins (Non l’ultimo il plugin che abbiamo aggiornato o installato).

Poi torniamo sul nostro pannello di amministrazione WordPress e attiviamo il plugin. Usciamo da Wp e rientriamo e verifichiamo che non si verifichi la schermata bianca.

Eseguiamo questa operazione per tutti i plugins presenti nella cartella “plugins-old”, sempre un plugin alla volta, e ad ogni spostamento verifichiamo se accedendo alla bacheca di WordPress non si presenti la schermata bianca.

Quando si ripresenterà di nuovo la schermata bianca avremo trovato il plugin che la causa (sarà l’ultimo che abbiamo copiato nella cartella).

A questo punto togliete di nuovo il plugin incriminato.

Se il plugin ci è indispensabile, cerchiamo ed installiamo la versione precedente all’aggiornamento e poi andiamo in rete a vedere se ci sono soluzioni che ci consentano di aggiornarlo senza che questo causi la schermata bianca.

Se invece il plugin fa qualcosa che possa essere fatto da un altro plugin simile, cerchiamo  nella repository di WordPress un’alternativa ed utilizziamo quest’ultima.

Plugin sempre aggiornati per la sicurezza di WordPress

Affinché il nostro WordPress sia sempre aggiornato e sicuro, quando andiamo a scegliere i plugin da installare, assicuriamoci prima che siano compatibili con l’ultima versione di questo CMS e che gli sviluppatori che ci sono dietro siano attivi nel supporto al plugin. Un buon plugin dovrebbe sempre garantire sicurezza e compatibilità con l’ultimo rilascio di WordPress.

AD

About the author

Flavio

Mi trovo nel campo del web dal 2006. Nel tempo mi sono specializzato soprattutto nell'indicizzazione,  nel posizionamento di siti internet e nell'utilizzo dei social media principali a fini di marketing.