manuale seo gardening su amazon

Come bloccare i Cookie di Youtube

youtube-bloccare-cookie
libro webmaster con wordpress

Come saprete, se ospitiamo sul sito un video Youtube inserito con il codice di incorporamento, facciamo in modo di rilasciare i suoi cookies. Quindi, per essere a norma con la Cookie Law, dobbiamo fare in modo di bloccare i cookie di Youtube prima del consenso. Per farlo abbiamo 2 soluzioni.

Bloccare i Cookie di Youtube

Per bloccare i cookie di Youtube abbiamo due modi:

  1. Utilizzare l’istruzione nocookie nella URL del video
  2. Utilizzare un plugin che blocca i cookie

Youtube-nocookie

La prima soluzione consente di bloccare permanentemente i Cookie di Youtube. Farlo è davvero semplice. Basta inserire “nocookie” alla url contenuta nell’Iframe (youtube-nocookie.com). In sostanza si tratta di un “dominio alternativo” di Youtube che non rilascia cookie.

Il codice di incorporamento senza modifiche si presenta così:

<iframe width="640" height="360" src="https://www.youtube.com/embed/BBCyrbjQ8Ak" frameborder="0" allow="autoplay; encrypted-media" allowfullscreen"</iframe>

aggiungendo nocookie, diventa così:

<iframe width="640" height="360" src="https://www.youtube-nocookie.com/embed/BBCyrbjQ8Ak" frameborder="0" allow="autoplay; encrypted-media" allowfullscreen"</iframe>

Ma vediamo nella realtà dei fatti cosa succede e se è vero che in questa maniera blocchiamo i cookie di Youtube.

Con il primo codice, se andiamo a controllare con la funzione “Ispeziona” di Chrome, vediamo che i cookie vengono rilasciati. L’immagine seguente è esplicativa.

cookie youtube

Cookie di Youtube

Con il secondo codice, quello che contiene il nocookie, i cookie vengono bloccati come potete anche vedere dalla prossima immagine.

nocookie youtube

i cookie vengono bloccati con il nocookie

I Vantaggi del nocookie

Grazie al nocookie, possiamo bloccare i cookie di Youtube senza rinunciare alla visualizzazione del video prima che questi vengano accettati.

Se utilizzassimo un plugin per il blocco dei cookie, senza questa implementazione, il video non si potrebbe visualizzare prima dell’accettazione, come ad esempio nell’immagine seguente.

blocco cookie di Youtube con Ginger

blocco cookie di Youtube con un plugin

Svantaggi del nocookie

Per chi ha la necessità di tracciare le visualizzazioni dei video sul proprio sito, utilizzare il nocookie non è l’ideale in quanto non avremo nessuna possibilità che i cookie vengano rilasciati né prima, né dopo il consenso.

In questo caso è meglio affidare al plugin il blocco e rinunciare alla visualizzazione iniziale del video Youtube.

Con il plugin, il video YouTube inizialmente non verrà visualizzato e non verranno rilasciati i cookie. Ma quando l’utente accetterà i cookie, il video comparirà e voi potrete tracciare le visualizzazioni.

Ho spiegato come bloccare i cookie nell’articolo GDPR WordPress con il plugin GINGER. Ginger blocca i cookie di Youtube automaticamente.

Ma c’è una terza strada per salvare capra e cavoli.

Tracciare i video Youtube-nocookie con Google Tag Manager

Dunque la situazione tipo è questa:

  • Avete embeddato un video Youtube sul vostro sito
  • Avete bloccato i cookie di Youtube con il nocookie
  • Avete bisogno di tracciare le visualizzazioni

A questo punto dovrete andare sul vostro account di GTM (o crearvene uno) e ottenere il codice per il tracciamento del video.

Spiegare come fare richiederebbe parecchio tempo che purtroppo in questo periodo non ho. Ma vi lascio in ottime mani. Procedete sul sito di Matteo Zambon su questa pagina e seguite tutte le istruzioni.


Riassunto
Come bloccare i Cookie di Youtube
Titolo
Come bloccare i Cookie di Youtube
Descrizione
Per bloccare i cookie di Youtube possiamo utilizzare un plugin o aggiungere il "nocookie" alla url del video contenuta nell'Iframe. Vediamo come fare e analizziamo vantaggi e svantaggi di entrambi i metodi.
Autore
Publisher
flavioweb.net
Logo
manuale seo gardening su amazon
About the author

Flavio

Mi trovo nel campo del web dal 2006. Nel tempo mi sono specializzato soprattutto nell'indicizzazione,  nel posizionamento di siti internet e nell'utilizzo dei social media principali a fini di marketing.

Commenta per primo

Inserisci il tuo commento

La tua email non sarà pubblicata


*


*

code