Consigli Semplici: sfruttare Facebook per il tuo Albergo

Come possono fare le piccole strutture ricettive ad utilizzare facebook per ottenere piu prenotazioni?

by
Tantissime piccole imprese alberghiere italiane, parlo di piccoli alberghi, bed & breakfast, case vacanza, ostelli, affittacamere ed agriturismi, per ottenere una maggiore visibilità concentrano le proprie risorse e le energie iscrivendosi ai più svariati portali turistici. E’  giusto stare sul maggior numero di siti possibili per aumentare la propria presenza in rete. Tuttavia questo può non bastare per raggiungere l’obiettivo finale, ovvero aumentare il numero di prenotazioni.

Affiancare ai portali turistici una sana strategia di marketing da attuare sui social network è oggi un’ottima possibilità  per raggiungere il più svariato numero di persone (anche quelle che sui portali di prenotazioni turistiche non sarebbero andati) con l’intento di “fargli venire la voglia” di farsi una bella vacanza e di prenotare nel tuo bell’alberghetto.

E’ indubbio che in Italia, Facebook è il social più utilizzato dalle persone.

La tua attività è gia su Facebook?

Tu sei già su Facebook?Quasi tutti i proprietari di strutture ricettive oggi stanno su Facebook.

Ma la domanda è: Come ci stai su FB?

facebook per hotel

Il cartello affittasi sulla Fontana di Trevi potrebbe essere un modo spiritoso per attirare l’attenzione degli utenti di facebook e magari fargli venire la voglia di andare a vederla dal vivo. Idea ispirata a Totò e Peppino.

Senza andare a toccare l’argomento viralità dei contenuti che necessiterebbe di un discorso a parte, potete ottenere risultati da facebook seguendo questi 6 semplici consigli:
1. Presenza
Non basta avere la paginetta dell’azienda su FB. Bisogna curarla ed arricchirla di contenuti spesso, anche ogni giorno. Postare ed essere presenti giornalmente su FB deve essere un impegno quotidiano preso seriamente. Si direte voi, ma come trovare quasi ogni giorno l’ispirazione per scrivere qualcosa? Bisogna trovare dei contenuti.
2. Contenuti
Basta guardarvi intorno e raccontare cosa fate e cosa c’e di bello nella vostra zona. Un piatto locale, un monumento, una storia, un aneddoto possono essere argomenti che, sapientemente alternati alle vostre offerte, possono farvi guadagnare un gran numero di seguaci e garantirvi visibilità sul web.
3. Incuriosire
Scrivere per fare in modo di incuriosire le persone che legge. Invogliarla a leggere il vostro post e creare il desiderio di venire da voi.

4. Foto

Il tutto deve essere accompagnato da una bella foto che rafforzi, in chi la guardi, il desiderio di fare click sul vostro sito e poi di prenotare.

5. Interagire
Leggete i post dei vostri”amici”, commentateli, mettete i mi piace. Insomma usate il vostro fb aziendale come usereste il v0stro profilo per scambiare chiacchiere e cavolate con i vostri amici reali.
6. Alternare
Alternate contenuti generici ai post che mirano a stimolare la curiosità dei vostri potenziali clienti. Se postate sempre e solo le vostre offerte presto nessuno più vi leggerà. Se in un giorno crei 5 post fai in modo che 4 siano generici ed uno sia autocelebrativo della vostra zona o della vostra attività (come detto prima: luoghi da visitare, offerte, piatti tipici e quant’altro).

Queste regole valgono per tutti i social ma in particolare mi sento di consigliarle per Facebook, Google Plus, Pinterest ed Instagram perché per loro natura si prestano meglio.
Parleremo presto di come sfruttare questi altri 3 canali che a mio avviso sono ancora più indicati di Facebook per la promozione alberghiera ed extra alberghiera.

AD

About the author

Flavio

Mi trovo nel campo del web dal 2006. Nel tempo mi sono specializzato soprattutto nell'indicizzazione,  nel posizionamento di siti internet e nell'utilizzo dei social media principali a fini di marketing.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


*